Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Tre trucchi per lunghe cotture a bassa temperatura

Tre trucchi per lunghe cotture a bassa temperatura.

Tre trucchi che renderanno molto più facili le vostre ricette che prevedono lunghe cotture a bassa temperatura.


Agnello al cartoccio.

Mariniamo per una notte il cosciotto di agnello con olio, sale, pepe, miele, timo e rosmarino.
Sbucciamo 10 scalogni interi e condiamoli con olio, sale e pepe insieme a 30 patate novelle. Stendiamo il tutto su un foglio di carta forno. Creiamo un cartoccio chiudendolo sopra e ai lati con uno strato di alluminio e andiamo in forno a 120° per almeno 3 ore.
Il trucco è mettere una piccola teglia piena d’acqua sulla base del forno per aumentare l’umidità della carne.
Prima di servirlo, raccomando di lasciar riposare l’agnello nel cartoccio per una mezz’ora.

Spezzatino di tonno e spada.

Sbucciamo e tagliamo a cubotti 250 grammi di patate, che facciamo rosolare in una pentola di coccio con olio, 10 grammi di capperi e 25 grammi di olive denocciolate nere. Tagliamo grossolanamente i filetti di tonno in parti uguali, circa mezzo chilo complessivamente, con 1 cipolla rossa grande e aggiungiamo tutto nella pentola insieme a 300 grammi di pelati ridotti in pezzettoni. Chiuso il coperchio, teniamo la fiamma bassissima per due ore circa.
Il mio consiglio è di tagliare al coltello i pistacchi e farli tostare insieme al pane grattugiato per spolverare il tutto a termine cottura.

Coppa di maiale e mele.

Per questa ricetta servirebbero un roner e una barra per il sottovuoto, ma possiamo usare benissimo un sacchetto antigelo e questi trucchi: per far uscire l’aria dal sacchetto con la coppa condita, immergiamolo nell’acqua e chiudiamolo con un semplice nodo, mentre per mantenere la temperatura costante in cottura bastano un termometro manuale, tanta pazienza e un po’ di acqua fredda man mano che si scalda.
Riempiamo il sacchetto con 4 mele sbucciate tagliate a spicchi e 300 grammi di coppa sgrassata e massaggiata con sale, pepe, un cucchiaio di sciroppo d’acero (o, in alternativa, un cucchiaio di miele), salvia, rosmarino, qualche bacca di ginepro e un cucchiaino di cacao in polvere. Portiamo l’acqua a 72° e lasciamoci dentro il sacchetto per 4 ore.
Estraiamo la carne, eliminiamo salvia e rosmarino e frulliamo il resto, ottenendo la salsa con cui nappare la coppa, tagliata a fette di mezzo centimetro di spessore.

Spero che queste ricette vi abbiano stuzzicato tanto da rifarle a casa vostra. Condividete sui social e fatemi vedere il risultato!

Promozioni

DA BENNET: MONTAGNE DI DOLCEZZA

DA BENNET: ATMOSFERA DI NATALE

DA BENNET: GIOCATTOLI FANTASTICI

DA BENNET: GIOCATTOLI FANTASTICI